ico-gastec

Idrogeno

1. AGENTE RIDUCENTE
L’idrogeno è utilizzato nella produzione di atmosfere riducenti per:
• Riduzione del materiale nella produzione di acciaio
• Ricottura di acciai e metalli non ferrosi
• Brasatura
• Sinterizzazione
• Distensione di acciai inossidabili
• Produzione di vetro piano nel processo FLOAT
• Formazione dei cristalli di silicio nell’industria elettronica
• Saldatura dei componenti elettronici

10108

2. IDROGENAZIONE DEI GRASSI 
Nei processi di lavorazione dei grassi alimentari, al fine di dare caratteristiche reologiche diverse da quelle originali, si procede con l’idrogenazione, reazione in grado di aumentare il punto di fusione in maniera controllata, ottenendo un prodotto che “si scioglie in bocca”. Il surrogato viene poi impiegato per la produzione di dolci, gelati, creme ed altri preparati per l’industria dolciaria. Nella lavorazione degli zuccheri, l’idrogenazione di Glucosio e Fruttosio permette di ottenere polioli utilizzati nell’industria alimentare per differenti applicazioni (ad esempio Sorbitolo per la produzione di dentifrici e di dolcificanti dietetici e Mannitolo e Xilitolo, utilizzati come sciroppi di base per la produzione di caramelle a bassa cariogenicità).

3. COMBUSTIBILE
Nei processi di saldatura di qualità è utilizzato come combustibile, data l’assenza di atomi di carbonio. Si citano:
• la saldatura di materiali in oro ed argento;
• la saldatura di prodotti cromati;
• la produzione di fiale;
• la produzione di filamenti per lampadine
• la ribruciatura e lucidatura di prodotti in vetro e cristallo
• la saldatura di apparecchiature in quarzo

4. INDUSTRIA ELETTRONICA
Nell’industria elettronica è utilizzato come reagente e veicolo di deposito del silicio e come reagente, in presenza di ossigeno puro, in vari passaggi ossidativi.

5. INDUSTRIA CHIMICA
Nell’industria chimica, l’idrogeno è utilizzato nella produzione di:
• Coloranti – Produzione di aniline
• Catalizzatori
• Aromi artificiali
• Pesticidi
• Plastiche e fibre sintetiche – Produzione di stirene, HDPE/LLDPE.
• Prodotti petroliferi – Hydrotreating, Hydrocracking,
• Hydrofinishing, Desolforazione.
• Produzione di alcoli

6. INDUSTRIA AEROSPAZIALE 
L’idrogeno liquido è uno dei combustibili utilizzati per il funzionamento di motori a reazione, nel lancio di vettori aerospaziali.

7. INDUSTRIA ELETTRICA
Vista l’elevata conducibilità termica, l’idrogeno è utilizzato nel circuito di raffreddamento dei trasformatori e degli alternatori.

8. VETTORE ENERGETICO
Grande attenzione è attualmente posta sulle potenzialità dell’idrogeno come vettore energetico del futuro, in grado di risolvere molte problematiche connesse con l’inquinamento atmosferico e la formazione dell’effetto serra.
L’assenza di atomi di carbonio, garantisce la possibilità di produrre energia termica senza produrre energia elettrica.
La possibilità di essere utilizzato come reagente nelle celle a combustibile, garantirebbe anche la possibilità di produrre energia elettrica direttamente, senza formazione di calore e quindi con elevata efficienza energetica.
Ad oggi, esistono progetti sperimentali di applicazione dell’idrogeno sia come combustibile in motori a combustione interna ed in turbine tradizionali sia come combustibile per celle a combustibile di varia natura.

  • null

    Scheda di Sicurezza Idrogeno

  • null

    Scheda tecnica Idrogeno